Rivista di Scienze Giuridiche, Scienze Cognitive ed Intelligenza Artificiale
 

Criptovalute e Blockchain

Aspetti di diritto sostanziale e prospettive di miglioramento del fenomeno.

Abstract: La tecnologia Blockchain è applicata in un numero sempre crescente di scenari. L’impiego più rappresentativo, per l’articolazione e la complessità delle problematiche connesse, è quello relativo alle criptovalute. L’estrema versatilità e la natura ibrida che contraddistingue i modelli digitali in cui le criptovalute trovano la loro naturale esplicitazione, unitamente alla sostanziale assenza di riferimenti normativi sicuri, rendono l’opera di ricostruzione ermeneutica oltremodo difficoltosa ed incerta. Questioni aperte e tuttora ampiamente dibattute che nonostante gli sforzi profusi dalla dottrina e dai market regulators non sono ancora approdate a soluzioni univoche tenuto conto che la funzione concretamente svolta da tali strumenti non è riferibile ad uno mezzo di pagamento o di scambio quanto, piuttosto, ad una particolare tecnica di investimento di risorse economiche. Dopo aver definito l’oggetto, identificato in prodotti e servizi, da regolare attorno al fenomeno delle criptovalute, l’indagine tenta di individuare la strategia di regolazione che possa risultare più efficace per il perseguimento di obiettivi specifici quali la tutela degli utenti, l’integrità del mercato e la stabilità sistemica.

Articolo in PDF

Invio contributi: info@i-lex.it

Please publish modules in offcanvas position.