Rivista di Scienze Giuridiche, Scienze Cognitive ed Intelligenza Artificiale
 

Prospettive e criticità del ricorso alla modulistica standardizzata nell’European Small Claims Procedure

Abstract: Il Procedimento Europeo per la risoluzione delle controversie transfrontaliere di modesta entità (European Small Claims Procedure - ESCP) istituito dal Regolamento (CE) n. 861/2007 - successivamente modificato dal Regolamento (UE) 2015/2421) – è volto a semplificare ed accelerare la risoluzione di controversie in materia civile e commerciale in caso di conflitti che coinvolgono cittadini, consumatori e medio-piccoli imprenditori, di differenti Stati membri dell’Unione. La procedura è caratterizzata dall’utilizzo di moduli standardizzati, la cui compilazione è affidata all’attore, al giudice adito e al convenuto a seconda delle fasi del procedimento. Il contributo intende indagare sulle potenzialità dell’utilizzo di moduli standardizzati nell’ESCP ma anche sulle criticità emerse dallo studio del Regolamento (CE) n. 861/2007 e dalla ricerca svolta nell’ambito del Progetto Small Claims Analysis Net, co-finanziato dal Programma Giustizia dell’UE, al quale, tra gli altri partners, partecipano l’Università degli Studi di Napoli Federico II e la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli.

Articolo in PDF

Invio contributi: info@i-lex.it

Please publish modules in offcanvas position.